Nella storia di questa Associazione si intrecciano tante altre storie: storie di impegno, memoria, legalità, uguaglianza. Questa storia inizia quando un gruppo di ragazzi, già impegnati nel presidio di Libera Dario Capolicchio di Sarzana, decide di fare un passo avanti e di unire tutte queste storie in un’unica, nuova, bella parola che possa unirle tutte: L’égalité, che significa non solo legalità ma anche uguaglianza, non solo memoria ma anche impegno. Questa storia vuole affermare i diritti civili e sociali della persona umana, la giustizia sociale, vuole combattere i fenomeni mafiosi e di corruzione e diffondere una cultura fatta di legalità, uguaglianza, memoria. La stessa memoria che lega questa storia a quella di Dario, ucciso dalla mafia nella strage di via dei Georgofili il 27 Maggio 1993: da questa memoria nasce l’impegno; sul ricordo del passato, l’osservazione del presente e l’impegno per il futuro nasce Légalité.

Appuntamenti al Quarto Piano

Newsletter

 

Sostienici!

Sostieni i progetti e le attività di L'égalité. Fai una donazione!

Go to top